Amata da adulti e bambini, la carne di manzo è tra quelle più ricercate dai consumatori. Mamme, quante volte vi siete recate al supermercato per acquistare un filetto, del roastbeef o un po’ di scamone per i vostri mariti e bimbi? Senza mettere in discussione le vostre conoscenze culinarie, ci permettiamo di sviscerare fino in fondo tutte le parti del manzo, in modo tale che possiate scoprirne di nuovi per poi proporli sulle vostre tavole. Siamo sicuri che dopo aver scoperto nuovi tagli, la vostra fantasia potrà sbizzarrirsi ulteriormente con nuove ricette.

1) IL COLLO

Solitamente questo taglio viene macinato (carne trita). È anche adatto per le lunghe cotture come lo stufato: bisogna prima farlo rosolare in padella e poi terminare la cottura in forno.

2) IL MUSCOLO ANTERIORE

Di consuetudine questo taglio viene macinato (carne trita). È anche adatto per le lunghe cotture come lo stufato.

3) LA SOTTOSPALLA

Si tratta di un taglio particolarmente magro, di alta qualità. Rimosso dall’osso viene venduto tagliato in bistecche e in bocconcini. È ideale per cotture lente come il brasato e lo stufato.

4) LA PANCIA

Questo taglio viene venduto solitamente arrotolato ed è adatto per cotture in forno come gli arrosti.

5) LA COSTATA

Questo è uno dei tagli bovini più conosciuti, da dove si ricavano le costate (bistecche con l’osso). È possibile trovarlo anche disossato e arrotolato.

6) IL FILETTO

Il ­letto è il taglio più pregiato e tenero, si trova lungo le ossa della lombata e dello scamone. Solitamente viene separato da queste ultime e tagliato in bistecche da grigliare.

7) LA LOMBATA

È un taglio molto tenero e succulento, lo si trova sia in osso (T-bone, bistecche tipo “­orentina”), sia disossato e arrotolato come arrosto, ideale per una cottura in forno.

8) LO SCAMONE

Si tratta di un taglio tenero e magro, solitamente venduto tagliato a bistecche, adatte per una cottura alla griglia, in padella o barbecue.

9) LA NOCE

È un taglio magro, adatto per bistecche, fettine e arrosti.

10) LA FESA E SOTTOFESA CON GIRELLO

È un taglio molto magro, ideale per le cotture arrosto. Lo si trova solitamente con un leggero strato di grasso che aiuta a mantenere la carne morbida durante la cottura. Lo si trova anche tagliato a bistecche.

11) IL MUSCOLO POSTERIORE

Come il collo e il muscolo anteriore, anche questo è un taglio povero, usato per essere macinato o per cotture lente come lo stufato.

Vi abbiamo aperto un mondo nuovo vero?