Siamo nel Nord del Galles, nei pressi delle bellissime montagne di Snowdonia che sovrastano l’omonimo parco nazionale, rinomato in tutto il mondo per la sua incredibile bellezza paesaggistica. Ci apre le porte della sua fattoria Myrddin Davies, un giovane allevatore gallese, che con tanto orgoglio ci racconta di sé e del suo lavoro.

Myrddin, parlaci un po’ di te e della tua attività di allevatore.

"La mia fattoria si trova nel nord del Galles, è un’attività di famiglia che ci tramandiamo da molto tempo, pensate che siamo ormai alla quinta generazione! Alleviamo agnelli, ne abbiamo oltre 400, e anche bovini, di cui ne abbiamo all’incirca 80. In Galles è molto facile trovare famiglie di allevatori come la mia: è anche grazie a questo grande patrimonio che ci tramandiamo da secoli che il Welsh Lamb e il Welsh Beef hanno ottenuto il marchio IGP oltre 10 anni fa".

Cosa rende il Welsh Lamb IGP così speciale?

"Lasciatemelo dire, si tratta di un prodotto davvero unico. L’unicità è data da diversi fattori, a cominciare dal modo in cui gli animali crescono: totalmente all’aria aperta per la maggior parte del tempo, liberi di pascolare fra colline, pianure e montagne, seguendo semplicemente il lento ritmo delle stagioni. Un altro aspetto molto importante è il clima, mite e piovoso. Noi gallesi diciamo di avere una pioggia speciale, che fa crescere un’erba verdissima, fresca e profumata. Gli animali si cibano solo di questa erba: per questo il gusto della carne, una volta nel piatto, è incredibilmente naturale e unico! Non c’è altro dietro il Welsh Lamb, solo erba verde, acqua pulita e il lento scorrere delle stagioni secondo natura: ingredienti davvero molto semplici per un prodotto così speciale!"

Fare l’allevatore non significa solo crescere gli animali e prendersene cura, significa anche avere uno stretto legame con l’ambiente. Cosa puoi raccontarci al riguardo?

"In Galles lavoriamo in perfetta armonia con l’ambiente che ci circonda e non potrebbe essere diversamente, dato che passiamo la maggior parte delle giornate all’aria aperta! Gli animali vivono fuori tutto il tempo e di conseguenza anche noi allevatori. Ci prendiamo cura dell’ambiente che ci circonda in diversi modi, ad esempio rimettiamo in salute le siepi indebolite e ne piantiamo di nuove: anche così aiutiamo a preservare il paesaggio gallese".

Come descriveresti il Welsh Lamb IGP al consumatore italiano in sole 3 parole?

"Naturale, buono e genuino. L’agnello gallese è così: basta provarlo per rendersene conto! È un prodotto davvero naturale perché viene allevato all’aria aperta, si nutre di erba verde, cresce in un ambiente sano e pulito. Inoltre è buono: la carne di agnello gallese è tenera, dolce e molto gustosa, per nulla forte. Infine è autentico: è quello che è… non ci sono segreti, un sapore genuino che esprime tutta la sua qualità".

Infine, Myrrdin, cosa ami del tuo lavoro?

"Più di tutto amo il contatto con la natura. Grazie a questo lavoro posso stare all’aperto gran parte dell’anno e godere di un paesaggio indescrivibile. Il Galles è tutto questo e molto di più: distese di pascoli, colline, ruscelli, greggi e mandrie che pascolano lentamente, così come lentamente trascorrono le stagioni. Come si può non essere innamorati di tutto questo?".