Ci sono più castelli per ‘miglio’ quadrato in Galles che in qualsiasi altra parte del pianeta. Ne esistono di tutte le forme e dimensioni, alcuni sono stati abitati per centinaia di anni, altri sono rovine abbandonate nelle foreste. Ecco qui una piccola selezione di castelli da visitare, ognuno con la sua storia e le sue leggende.

1. Caernarfon

Edoardo I iniziò a costruire questo castello nel 1280. Fu disegnato con l’obiettivo di stupire e ci riuscì grazie alla sua imponenza e alle sue grandi torri poligonali che lo sovrastano. È inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità UNESCO, insieme ai castelli Beaumaris, Conwy e Harlech e alle mura fortificate delle città di Conwy e Caernarfon.

2. Conwy

Conwy è un altro capolavoro di Edoardo I, il castello ancora oggi domina completamente il paese che possiede fra le più belle mura cittadine fortificate d’Europa: pensate che conta ben 21 torri e 3 ingressi.

3. Caerphilly

Caerphilly è il più grande castello del Galles e ha tutte le carte in regola per esserlo: torri imponenti, il ponte levatoio, sistemi di difesa che ancora oggi funzionano, tutto circondato da fossati con acqua.

4. Criccieth

Criccieth Castle è l’ambientazione perfetta per un castello: sorge su un promontorio circondato da due spiagge. La costruzione originale fu per opera di Llywelyn il Grande, fu poi completato da Edoardo I e infine bruciato da Owain Glyndwr nella sua rivolta del 1404.

5. Kidwelly

Appena fuori dalla porta del castello si trova un memoriale alla principessa Gwenllian, uccisa mentre conduceva una battaglia contro l’esercito normanno nel 1136. Più recentemente il Castello Kidwelly compare in una scena dei Monty Python e il Sacro Graal.

Fonte e foto Visit Wales