Il 7 dicembre la città di Milano si ferma, raccogliendosi attorno alle sue tradizioni in onore di Sant’Ambrogio che, nel 373, venne proclamato vescovo del capoluogo lombardo. A quei tempi, Ambrogio era governatore di Liguria ed Emilia, con sede a Milano: fu così che, quel 7 dicembre dell'anno 373, in cui cattolici e ariani si contendevano il diritto di nominare il nuovo vescovo dopo la morte di Aussenzio, toccò a lui garantire in città l'ordine pubblico e impedire che scoppiassero tumulti.

L'imprevedibile accadde quando egli parlò alla folla con tanto buon senso e autorevolezza che si levò un grido: Ambrogio Vescovo! Da lì, Milano ebbe il suo nuovo responsabile della diocesi. Dopo la sua morte, nel 397 a.C., il corpo venne sepolto nella chiesa che fu poi rinominata Basilicata di Sant'Ambrogio, dove è tuttora conservato.

Tra Fiera dell’Artigianato, fiera degli Oh Bej, Oh Bej e primi profumi di cannella, vin brûlé e panettoni, proprio dal giorno del ricordo al patrono della città a Milano si inizia a respirare il clima natalizio. Dunque, è anche il momento di sedersi a tavola con amici e parenti per assaporare il meglio della cucina. Per l’occasione vi proponiamo una gustosissima ricetta che ha come protagonista l’arrosto di Manzo Gallese IGP, accompagnato da birra, scalogno e verdure alla griglia.

Un’idea semplicissima da realizzare, ma al tempo stesso infallibile, che certamente non deluderà i vostri ospiti. Il sapore della carne, già di per sé prelibato, viene esaltato dalla marinata che miscela aglio, scalogno e birra. Non c’è molto tempo da perdere, quindi andate a scoprire tutti gli ingredienti necessari e il procedimento da seguire per preparare il vostro arrosto di Manzo Gallese IGP con birra, scalogno e verdure alla griglia.

Scopri la ricetta --> http://bit.ly/2bQzedx